Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, paura a Capri: positivi 3 ragazzi romani in vacanza

Il sindaco Lembo ad askanews: la situazione resta sotto controllo

 

Capri, 23 lug. (askanews) - Paura a Capri per un possibile focolaio di Covid-19; tre giovani romani, componenti di una comitiva di 8 persone, 4 ragazzi e 4 ragazze, sono risultati positivi al coronavirus Sars-Cov2 appena rientrati a Roma, dopo una breve villeggiatura sull'isola azzurra.

Tornati nella capitale i ragazzi - che a Capri hanno soggiornato in una casa-vacanza - hanno sviluppato i primi sintomi della malattia e i tamponi non hanno lasciato spazio a dubbi: infezione da Covid-19.

Immediatamente sono scattati i controlli sugli altri 5 componenti del gruppo, al momento negativi e quelli del personale dell'Asl presente sull'isola per ricostruire e tracciare tutti gli eventuali contatti dei ragazzi a Capri.

Così ad askanews il sindaco dell'isola, Marino Lembo.

"Fino ad oggi risulta che non ci sono particolari problemi - ha detto - si sta facendo una grande lavoro di controllo, da parte dell'Asl, nei posti dove sono andati. Mi sembra che, in linea di massima, il sistema caprese abbia retto bene perché i contatti sono limitati esclusivamente ai posti dove le persone coinvolte sono andate a cenare o altri pochi posti dove sono andati in giro. Sostanzialmente non ci sono criticità, voglio rassicurare sia gli ospiti sia gli stessi capresi che non risultano problemi e ritengo che non ce ne saranno. Auguriamo ai ragazzi di rimettersi al meglio al più presto e comunque l'isola di Capri continua a offrire la massima sicurezza e la massima tranquillità".

In ogni caso il sindaco Lembo ha emesso un'ordinanza che obbliga tutti, dalle 18 della sera alle 4 del mattino di venerdì, sabato e domenica, a indossare le mascherine anche all aperto.

Intanto le indagini di tracciamento procedono anche in Cilento (Sa) dove una ragazza del gruppo, positiva al Covid-19, ha soggiornato prima di raggiungere gli amici a Capri.

In Campania, in questi giorni si assiste a una recrudescenza dei contagi, con piccoli focolai in particolare a Napoli e a Salerno per lo più dovuti a casi "d'importazione". Una situazione che ha spinto il governatore De Luca ad ammonire i cittadini a non abbassare la guardia e ad adottare maggiori cautele, rispettando le raccomandazioni d'igiene, distanziamento sociale e uso della mascherina.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento