Martedì, 1 Dicembre 2020

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coronavirus, Speranza: segnali in controtendenza ma insufficienti

"Dobbiamo resistere, guai a interpretarli come scampato pericolo"

Milano, 21 nov. (askanews) - "I segnali degli ultimi giorni in controtendenza dopo le settimane di crescita vertiginosa del contagio si vedono, ma sono ancora del tutto insufficienti. La pressione sui sevizi sanitari è fortissima. L'Rt sta calando ma dovrà ancora scendere strutturalmente sotto l'1. Solo allora vedremo risultati più significativi". Lo ha dichiarato il ministro della Salute, Roberto Speranza, intervenendo online a Farmacistapiù.

"Dovremo ancora resistere per una fase significativa perché il virus circola in maniera consistente - ha concluso - c'è bisogno di grandissimo rigore guai a scambiare questi primi segnali con uno scampato pericolo".

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, Speranza: segnali in controtendenza ma insufficienti

Today è in caricamento