rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023

Coronavirus, un cucciolo come antistress per i medici in Messico

Il carlino Harley gira tra i reparti in camice e mascherina

Città del Messico, 14 mag. (askanews) - Lui è Harley, un cucciolo di carlino, adottato come mascotte dal reparto Covid di un ospedale di Città del Messico, diventato un membro a pieno titolo del personale sanitario in servizio.

Con tanto di Dpi: camice, mascherina e calzari gialli, gira per il reparto sollevando dallo stress medici e infermieri impegnati a combattere il coronavirus.

"Ci sono colleghi che vogliono coccolarlo e giocare con lui - ha spiegato la neuropsicologa Lucia Ledesma - dobbiamo anche tener conto della durata significativa della privazione del contatto fisico che subiamo, soprattutto per il personale in prima linea che si è persino isolato dalle proprie famiglie per evitare la possibilità di contaminazione".

"Ha avuto un effetto molto significativo nell'alleviare lo stress psicologico, lo stress emotivo, lo stress mentale e tutti i tipi di stress che noi, come professionisti della salute, viviamo ogni giorno", ha concluso la dottoressa.

Si parla di

Video popolari

Coronavirus, un cucciolo come antistress per i medici in Messico

Today è in caricamento