rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024

Cospito, Salvini: inneggiare alla lotta armata è da Tso o carcere

Abbassare toni non si può stare dietro anarchici

Milano, 3 feb. (askanews) - "Invito tutti ad abbassare i toni, politici e non solo. E' un momento in cui bisogna risolvere i problemi degli italiani e non crearglieli. Chi poi esprime violenza deve essere perseguito penalmente, perché inneggiare alla lotta armata nel 2023 è da ricovero o da accompagnamento coatto in ospedale oppure in carcere". Così il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, a margine di una convegno sul nuovo Codice degli appalti organizzato a Milano dall'Ordine dei Commercialisti.

"Ho espresso la mia solidarietà ai minacciati, ci sono anche dei giornalisti che si vedono recapitare dei proiettili in redazione. Se c'è qualcuno che ha nostalgia degli anni di Piombo deve essere trattato come merita questa gente", ha aggiunto.

Si parla di

Video popolari

Cospito, Salvini: inneggiare alla lotta armata è da Tso o carcere

Today è in caricamento