rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022

Covid, 18mila morti in 24 ore nel mondo. Europa in allerta

Francia e Germania pensano a nuova stretta, la Norvegia si blinda

Roma, 28 gen. (askanews) - La pandemia di coronavirus ha fatto registrare un nuovo record giornaliero di morti in tutto il mondo: oltre 18.000 in 24 ore.

Le varianti del virus ormai circolano in numerosi paesi, quella rilevata per la prima volta in Gran Bretagna è stata individuata in 70, quella sudafricana in almeno 31 paesi. Il primo ministro britannico Boris Johnson ha detto che auspica la riapertura delle scuole a marzo. Francia e Germania stanno studiando nuove strette per ridurre i contagi, mentre la Norvegia ha chiuso i confini.

"Dalla mezzanotte di venerdì introdurremo regole di ingresso più severe fino al 12 marzo - ha detto la premier Erna Solberg - in pratica i confini saranno chiusi per tutti coloro che non vivono in Norvegia".

In controtendenza Mosca dove si è deciso di riaprire bar, locali e ristoranti anche tutta la notte, con distanziamento e precauzioni.

Si parla di

Video popolari

Covid, 18mila morti in 24 ore nel mondo. Europa in allerta

Today è in caricamento