Giovedì, 13 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, arrivate a Roma altre 333.600 dosi del vaccino Moderna

Nonostante i ritardi prosegue l'operazione Eos della Difesa

Pratica di Mare, 22 mar. (askanews) - Il 20 marzo è arrivato presso l'Hub nazionale della Difesa allestito presso l'aeroporto militare di Pratica di Mare, alle porte di Roma, il secondo carico di vaccini Moderna, per un totale di 333.600 nuove dosi.

Nonostante i ritardi nella somministrazione dei vaccini anti-Covid19 in alcune regioni italiane, quindi, prosegue a ritmo continuo lo stoccaggio e la distribuzione dei sieri immunizzanti da parte delle Forze armate italiane, nell'ambito dell'operazione Eos della Difesa.

Dopo la suddivisione da parte del personale del Ministero della Salute, è immediatamente iniziata la distribuzione dei nuovi vaccini nelle varie regioni italiane a cura dei militari.

"Caserme, ospedali, farmacie, strutture pubbliche e private, ogni luogo potrà essere utile per vaccinare i cittadini e anche i Drive Through della Difesa contribuiranno a far accelerare la campagna", ha commentato il Ministro della Difesa, Lorenzo Guerini.

In Lombardia, dopo quello del parco Trenno, a Sant'Angelo Lodigiano in provincia di Lodi, è stato aperto un altro Presidio Vaccinale con il supporto di personale sanitario militare, che a pieno regime potrà effettuare fino a 650 vaccini al giorno. Alla cittadella militare delle Cecchignola, a Roma, invece, il Presidio aprirà ai cittadinie potrà effettuare fino a 2.500 vaccini al giorno.

Si parla di

Video popolari

Covid-19, arrivate a Roma altre 333.600 dosi del vaccino Moderna

Today è in caricamento