rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022

Covid-19, come l'infermiere fingeva di somministrare il vaccino

Ad Ancona 50 misure cautelari per indebito rilascio di Green Pass

Roma, 10 gen. (askanews) - È finito in custodia cautelare in carcere un infermiere professionale - qui nel video ripreso mentre getta una dose di vaccino anti-Covid in un cestino dei rifiuti invece di somministrarla - addetto presso il principale centro vaccinale di Ancona, il palazzetto dello sport "Paolinelli". Agli arresti domiciliari altri quattro soggetti, invece, ritenuti intermediari nei "fatti corruttivi".

In totale sono cinquanta le ordinanze di misure cautelari personali eseguite dalla polizia di Ancona per reati che vanno dalla corruzione, al falso ideologico e al peculato, commessi da persone indagate nell'indebito rilascio della "certificazione verde anti-SARS-CoV-2".

Obbligo di dimora nel comune di residenza o attuale dimora e dell obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria per i destinatari di 45 provvedimenti, provenienti da più parti del territorio nazionale, i quali si sono volontariamente sottoposti alla falsa inoculazione dei vaccini anti Covid-19, con l'illecito pagamento di somme di denaro.

Eseguite inoltre 24 perquisizioni personali e locali e disposto il sequestro preventivo del profitto dei reati contestati, per un totale di 18.000 euro.

Le attività investigative, coordinate dalla Procura della Repubblica di Ancona e condotte dalla Squadra Mobile di Ancona, sono state avviate agli inizi di dicembre 2021.

Si parla di

Video popolari

Covid-19, come l'infermiere fingeva di somministrare il vaccino

Today è in caricamento