Giovedì, 4 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, de Magistris: una notte buia, Napoli non è questa

"È la città della non violenza e della cultura democratica"

Napoli, 24 ott. (askanews) - "È stata una notte buia per la nostra città, per i napoletani. C'è tristezza, amarezza. Una notte insonne, piena di pensieri, di immagini di Santa Lucia attraversata dalla violenza. Non è questa la Napoli della Resistenza, non violenta, della cultura democratica". Così, in un video messaggio sulla sua pagina Facebook, il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha commentato le violente proteste della tarda serata di venerdì 23 ottobre 2020 nel capoluogo partenopeo contro le ipotesi di un nuovo lockdown ventilate dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca.

"Viviamo anche momenti di stanchezza, di fragilità, di depressione e di sconforto, invece mai come in questo momento bisogna essere uniti, forti e coesi - ha aggiunto - è fondamentale rispettare le regole a tutela della nostra salute e di quella degli altri. Sempre, anche quando si manifesta in maniera pacifica e non violenta il dissenso di fronte a provvedimenti o situazioni che destano allarme e preoccupazione. È necessario, qualora ci dovesse essere un imminente lockdown, che si mettano in campo tutte le misure per sostenere il profondo disagio economico e lavorativo delle nostre comunità. Noi, come sempre, faremo fino in fondo la nostra parte, ma bisogna resistere per vincere. E vinceremo sicuro, come Napoli ha dimostrato nella storia. Quando la storia bussa alle porte di Napoli, il popolo napoletano sa dove andare e, quindi, si respinge la violenza sempre e comunque in ogni forma".

"Ecco perché - ha concluso il sindaco di Napoli - oggi mi sento anche di esprimere solidarietà a tutte le persone rimaste vittime dalla violenza, a cominciare dagli operatori dell'informazione".

Si parla di

Video popolari

Covid-19, de Magistris: una notte buia, Napoli non è questa

Today è in caricamento