Venerdì, 14 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, molotov contro un centro vaccinale a Brescia

Bruciata parte del tendone esterno di una delle tensostrutture

Brescia, 3 apr. (askanews) - Grave episodio a Brescia dove all'alba di sabato 3 aprile 2021

una bottiglia incendiara ha parzialmente bruciato il lato esterno di una delle tensostrutture che ospitano il centro tamponi e vaccinale anti-Covid 19 in via Morelli, creando fortunatamente danni minimi; nessuno è rimasto ferito.

Sul posto sono intervenuti oltre ai vigili del fuoco, anche i vigili urbani e i carabinieri con i loro colleghi della Scientifica che hanno proceduto con i rilievi.

Intorno alle 9.30 l'attività del centro è ripresa normalmente.

Unanime la condanna del gesto da parte del mondo politico. Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana ha parlato di "attacco ignobile e gesto malavitoso" mentre Mariastella Gelmini, ministro per gli Affari regionali e le autonomie si è trattato di un "gesto eversivo" e ha assicurato il massimo impegno per rafforzare la vigilanza nei centri vaccinali anche grazie all'impegno dei militari impegnati nell'operazione "Strade sicure".

Si parla di

Video popolari

Covid-19, molotov contro un centro vaccinale a Brescia

Today è in caricamento