Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid-19, Toti: non è emergenza tale da presupporre chiusure

Regionali? Non se ne parla neanche di spostarle

 

Rimini, 22 ago. (askanews) - "Evitiamo di tornare a terrorizzare il Paese che non ne ha bisogno", in questo momento "non ritengo vi sia una emergenza clinico-sanitaria tale da presupporre o fare presagire ulteriori chiusure" tra le regioni. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a margine del Meeting di Rimini.

"Non ritengo vi sia una emergenza clinico-sanitaria tale da presupporre o fare presagire ulteriori chiusure - ha detto Toti -. Stiamo attenti, teniamo la mascherina, facciamo tutto quello che dobbiamo fare ma evitiamo di tornare a terrorizzare questo Paese che non ne ha bisogno".

"I contagiati aumentano - ha aggiunto il governatore - ma gli ospedalizzati nella mia regione scendono, siamo sotto i 20 ospedalizzati, una sola terapia intensiva, avevamo quasi 1.500 ricoverati nel mese di aprile di quasi 200 in terapia intensiva, stiamo predisponendo 350 tra terapia intensiva e subintensive per l'eventuale emergenza d'autunno che speriamo non arrivi".

"Avevamo chiesto di votare a luglio" anche perché questo "Paese ha bisogno di segnali". Quindi "non se ne parla neanche di spostare" le elezioni regionali causa emergenza Covid. Lo ha detto il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, a margine del Meeting di Rimini.

"Rinvio delle regionali? Per Diana. Noi avevamo chiesto di votare a luglio, sarebbe stata la scelta più appropriata e opportuna - ha spiegato Toti -. Lo avevano chiesto tutte le sei regioni di centrodestra e di centrosinistra, qualcuno ha pensato che era meglio spostarle a settembre, adesso non se ne parla neanche di spostarle: questo Paese ha bisogno di dare dei segnali".

"Le scuole devono ripartire, le elezioni si devono fare - ha aggiunto il governatore -. Abbiamo detto che con il Covid dobbiamo convivere, impariamo a conviverci. Non se ne parla neppure di rinviare le elezioni".

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento