Venerdì, 26 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, De Luca: da Azzolina litanie a pappagallo, scuole chiuse

E critica il governo: troppi ritardi, scelte tardive

Roma, 30 ott. (askanews) -

La Campania ha deciso di sospendere l'attività di didattica in presenza per le scuole primarie e secondarie, fino al 14 novembre. Lo annuncia il presidente della Regione, Vincenzo De Luca:

"Critiche verso il governo. Primo: fortissimi ritardi nelle decisioni, decisioni del mezzo mezzo che scontentano tutti. Sottovalutazione grave della pesantezza dell'epidemia oggi e tempi di decisione incompatibili. Critica forte che faccio al governo, che continua a perdere tempo prezioso facendo accumulare migliaia di contagi che fanno portare al collasso il sistema sanitario nazionale. C'è da criticare la mancanza di rigore: far rispettare l'ordinanza, altrimenti governo che sbaglia.

Sulla scuola: non si può ascoltare un ministro dell'Istruzione che continua nelle litanie a pappagallo a ripetere tenere aperte le scuole, quando abbiamo centinaia di contagi nelle scuole. Abbiamo preso per primi decisioni sulla scuola, mi hanno messo sotto accusa e invece ora in molti mi seguono".

Si parla di

Video popolari

Covid, De Luca: da Azzolina litanie a pappagallo, scuole chiuse

Today è in caricamento