Domenica, 9 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, Draghi: accelerare sui vaccini, priorità alle prime dosi

Al primo Consiglio Ue: no scuse per case farmaceutiche in ritardo

Roma, 25 feb. (askanews) - Il presidente del Consiglio, Mario Draghi, ha fatto il suo debutto al Consiglio europeo, chiedendo un cambio di passo nella gestione della pandemia di Covid-19 e in particolare un'accelerazione sui vaccini.

Collegato da Palazzo Chigi, Draghi ha sottolineato che per "rallentare" la corsa delle mutazioni del virus occorre "aumentare le vaccinazioni" con una azione "coordinata" a livello europeo, "rapida e trasparente".

Ha chiesto anche grande determinazione nei confronti delle aziende farmaceutiche, auspicando la linea dura: quelle che non rispettano gli impegni assunti, ha detto, non dovrebbero essere "scusate". Nel suo intervento, Draghi ha inoltre sollecitato un "approccio comune" sui test e un "coordinamento" per l'autorizzazione all'export. E ha anche aperto alla possibilità di dare "priorità" alle prime dosi, anche alla luce della recente letteratura scientifica.

Si parla di

Video popolari

Covid, Draghi: accelerare sui vaccini, priorità alle prime dosi

Today è in caricamento