Mercoledì, 14 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, fermato a Termini uomo positivo: ha viaggiato per 5 giorni

E' stato portato all'Umberto I, scattate misure di tracciamento

Roma, 9 lug. (askanews) - Un 53enne del Bangladesh arrivato all'aeroporto di Fiumicino da Dacca il 23 giugno e posto in isolamento fiduciario perché positivo al coronavirus ha violato la quarantena viaggiando in treno da Roma all'Emilia Romagna, rimanendo per alcuni giorni a Rimini. E' stato scoperto al ritorno a Roma alla stazione Termini, dove è stato visto tossire dagli uomini della Polfer che immediatamente gli hanno misurato la temperatura: l'uomo aveva la febbre. Subito è stato ricoverato all'Umberto I.

Ora sono in corso le indagini per tracciare gli spostamenti, mentre l'uomo è stato denunciato per violazione della quarantena.

Dal 7 luglio, l'Aeroporto Fiumicino ha sospeso i voli da Dacca - anche i non diretti - mentre l'8 luglio è stato vietato lo sbarco di 112 cittadini con passaporto del Bangladesh, arrivati in Italia via Doha, subito rimpatriati senza toccare terra.

E proprio oggi sono impennati i casi di positivi nella Capitale, fino a questo momento rimasti sempre sotto controllo. Dopo diversi giorni di pochi casi isolati, oggi sono risultate positive 22 persone a Roma.

Si parla di

Video popolari

Covid, fermato a Termini uomo positivo: ha viaggiato per 5 giorni

Today è in caricamento