Lunedì, 8 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, Locatelli: in questa fase ruolo centrale medici di base

"Faranno test rapidi. Più curiamo a casa meno intasiamo ospedali"

Roma, 30 ott. (askanews) - Il ruolo dei medici di base diventa sempre più fondamentale nella lotta al covid-19. Lo ha sottolineato il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, nel punto stampa sull'analisi della situazione epidemiologica in Italia.

"Parlando di tamponi, siamo arrivati a farne circa 200.000 al giorno molecolari e come ha già comunicato il commissario per l'emergenza Arcuri dalla settimana prossima ne realizzeremo anche 100mila antigienici rapidi per giorno" ha spiegato Locatelli.

"Proprio a questo proposito, voglio sottolineare il ruolo fondamentale che devono giocare e sono certo che lo faranno i medici di medicina generale che sono al centro di questo percorso assistenziale e li ringraziamo di essersi resi disponibili a realizzare i test rapidi antigenici; ma voglio anche richiamare a loro un appello a diventare elemento centrale del modello di gestione in questa fase. Più teniamo i malati a domicilio e minore sarà il sovraccarico sugli ospedali e i pronto soccorso, questo è importante da ricordare".

Si parla di

Video popolari

Covid, Locatelli: in questa fase ruolo centrale medici di base

Today è in caricamento