rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022

Covid, Malagò: situazione piscine drammatica, fare qualcosa

"Me ne farò portavoce", annuncia presidente del Coni

Roma, 6 dic. (askanews) - "La situazione è evidentemente drammatica. E dico evidentemente perché c'è il combinato disposto pandemia, post-pandemia, rientro con le prescrizioni con tutte le complessità e in più questa, diciamo, difficilmente sostenibile - anche per chi è molto benestante e molto patrimonializzato - impennata dei costi delle utenze che sono ovviamente una percentuale molto importante di quella che è la dinamica appunto dei costi delle strutture, sia dell'acqua sia del riscaldamento. Non è sostenibile, è chiaro che bisogna fare qualcosa perché se no ci si ritrova con molti impianti che non possono riaprire o sicuramente andranno a chiudere. Con tutti i disastri sportivi, sociali, economici, occupazionali che comporta. Adesso tutte le federazioni sono impegnate, anche il comitato paralimpico, la Fina, la Fipsas, il triathlon, il pentathlon. Io mi farò portavoce anche di questo, speriamo a breve che ci siano notizie perché c'è un grido di dolore della categoria spaventoso". Lo ha detto in merito alla crisi delle piscine il presidente del Coni, Giovanni Malagò, intervenuto all'evento 'Salviamo le piscine' organizzato dal Coordinamento Associazioni Gestori Impianti Natatori".

Si parla di

Video popolari

Covid, Malagò: situazione piscine drammatica, fare qualcosa

Today è in caricamento