Sabato, 27 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, newyorkesi pazzi per il "bird-watching" a Central Park

Boom di richieste per queste escursioni a buon prezzo

New York, 2 dic. (askanews) - La pandemia ha limitato alcune attività dei newyorkesi, ma ne ha rilanciate altre, attualmente consentite, come il "bird-watching" a Central Park. Sono 30 anni che l'organizzazione "Birding Bob" organizza queste escursioni nel grande parco cittadino e ora, con il Covid, c'è un vero boom di richieste.

Robert DeCandido, alias la guida Birding Bob:

"Ci sono meno cose da fare a New York City e le cose che puoi fare al chiuso sono limitate o cancellate. Pertanto la gente fa cose all'aperto. Questo è buono. Queste passeggiate costano solo 10 dollari... È un compromesso molto buono a New York, provi lei a trovare qualcosa per 10 dollari o meno a New York City!"".

Tra le attività anche quella di dare da mangiare degli arachidi agli uccellini. C'è chi si è appassionato veramente e c'è chi ha fondato l'account Twitter "Manhattan Bird Alert", che durante la pandemia ha visto crescere il numero dei suoi follower:

"Durante la stagione delle migrazioni - spiega il fondatore David Barrett - l'intero Central Park accoglie una grande concentrazione di uccelli, ma soprattutto in The Ramble (uno dei boschi di Central Park, ndr) perché è un'area ricca di alberi, dove c'è acqua, numerosi specchi d'acqua. Agli uccelli migratori piace venire qui a cercare cibo".

Si parla di

Video popolari

Covid, newyorkesi pazzi per il "bird-watching" a Central Park

Today è in caricamento