Lunedì, 1 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid, Rezza annuncia una "lenta decrescita" dei contagi

Dal 1 febbraio 5 Regioni arancioni tutte le altre gialle

Roma, 30 gen. (askanews) - "Lenta decrescita", è questa la parola d'ordine per tutti gli indicatori analizzati dalla cabina di regia Ministero Salute-Iss sulla situazione epidemiologica di Sars-cov-2 questa settimana. Scende lievemente l'incidenza del contagio m entre aumenta in modo significativo il numero dei tamponi effettuati, anche grazie all'introduzione dei test antigenici". Scende la mortalità e calano i ricoveri in ospedale e si allevia la pressione sulle terapie intensive, pur con situazioni di criticità in alcune regioni. A livello nazionale, l'indice di occupazione, al 28% ,resta di poco sotto il livello critico fissato al 30%.

A fare il punto Gianni Rezza, Direttore generale della Prevenzione del Ministero della Salute: "Questa settimana il numero di casi di Covid-19 nel nostro Paese tende leggermente a diminuire e l'incidenza che rimane ancora elevata si fissa intorno a 289 per 100mila abitanti. In leggera flessione anche l'Rt che è di 0,84 a livello nazionale. Per quanto riguarda l'occupazione dei posti in terapia intensiva vediamo una tendenza a una leggera diminuzione, siamo intorno a un indice di occupazione del 28%, di poco al di sotto della soglia critica. Questo miglioramento, anche se lieve, è la conseguenza delle misure che sono state prese nel corso dell'ultimo mese per cui bisogna continuare a mantenere dei comportamenti prudenti".

Intanto il Ministro della Salute, Roberto Speranza, firma nuove ordinanze: dal 1 febbraio Puglia, Sardegna, Sicilia, Umbria e la Provincia Autonoma di Bolzano sono in area arancione. Tutte le altre Regioni e Province Autonome in area gialla".

Si parla di

Video popolari

Covid, Rezza annuncia una "lenta decrescita" dei contagi

Today è in caricamento