Mercoledì, 14 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Covid19, Conte su questione russi in Italia: no condizioni Putin

Il presidente del consiglio alla Bbc, mentre infuria la polemica

Milano, 9 apr. (askanews) - "Guardi solo questo sospetto è una grande offesa". Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte alla Bbc, sull'onda delle polemiche che la questione degli aiuti russi continua a generare in Italia, e ormai non solo in Italia. Conte parla di grande offesa per lui e "per il governo italiano, e anche per Vladimir Putin, che non si sognerebbe mai di usare tale situazione a suo vantaggio. Non è mai stato chiesto, mai nemmeno pensato".

Il premier sta rispondendo a una domanda sulla possibilità che la Russia abbia imposto condizioni all'Italia in cambio dell'invio di aiuti e personale medico per fronteggiare l'emergenza coronavirus.

Conte afferma di aver avuto una lunga telefonata con Putin, e che Putin non si sarebbe mai sognato di chiedere nulla in cambio, che potesse "influenzare" la posizione geopolitica dell'Italia.

Nel frattempo la questione degli aiuti russi, sollevata dal quotidiano La Stampa continua a essere infuocata. Alcuni commentatori hanno rispolverato la vexata questio delle sanzioni Ue. Secondo Bbc, Mosca ha capitalizzato l'iniziativa per le sue pubbliche relazioni, puntando sulla propaganda anti Ue.

Si parla di

Video popolari

Covid19, Conte su questione russi in Italia: no condizioni Putin

Today è in caricamento