Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Crisanti: parlare di sci con 600 morti giorno?Non è paese normale

Per l'esperto le misure del governo per Natale sono di buon senso

Roma, 1 dic. (askanews) - "Rimango senza parole che si parli di sci con 600 morti al giorno. Andare a sciare per divertirsi sapendo che questo causerà un aumento dei contagi e dei morti? Penso che questo non sia un Paese normale": così a Buongiorno, su Sky TG24, Andrea Crisanti, direttore del laboratorio di microbiologia dell Università di Padova.

E sulle misure del governo per il Natale, l'esperto ha commentato: "Da quello che è trapelato mi sembra che le misure del Governo sono orientate al buonsenso, si cerca di fare in modo che queste feste di Natale siano un occasione per consolidare i risultati ottenuti". "È chiaro - ha aggiunto - che, se le feste di Natale e Capodanno si trasformano in un'occasione di assembramenti come durante l'estate, ricominciamo da capo a gennaio e febbraio".

Si parla di

Video popolari

Crisanti: parlare di sci con 600 morti giorno?Non è paese normale

Today è in caricamento