rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021

Crisi dei migranti con la Bielorussia destinata a durare mesi

Bambini, adulti, tutti accomunati dal destino di chi non ha casa

Milano, 17 nov. (askanews) - Crisi dei migranti con la Bielorussia destinata a durare "mesi o addirittura anni", avverte Varsavia, e questa appare come una pietra tombale sulla soluzione della situazione tragica per le persone stipate al confine tra la Polonia e la Bielorussia, e anche imbarazzante per tutti i Paesi protagonisti di questa vicenda.

In migliaia, giunti dal Medio Oriente in maniera sorprendentemente ben organizzata, da tour operator tutto incluso. E ora sul confine con l'Ue a soffrire il freddo. Bambini, adulti, tutti accomunati dal destino di chi non ha una casa.

Ma la cosa si svolge sotto l'occhio vigile della Nato e dell'Ue che ha accusato la Bielorussia di far volare migliaia di migranti dal Medio Oriente e dall'Africa e di spingerli ad attraversare la Polonia, la Lituania e la Lettonia come rappresaglia per le sanzioni già imposte a Minsk.

Intanto mentre si parla con sempre maggior insistenza di un muro polacco al confine con la Bielorussia, il governo estone ha convocato mercoledì 1.700 soldati di riserva per un'esercitazione senza preavviso che includerà l'installazione di una barriera di filo spinato lunga 40 km al confine con la Russia.

Una battaglia asimmetrica. Ultimo colpo assestato da Minsk: l'operatore di oleodotti bielorussi Gomeltransneft Druzhba ha limitato i flussi di petrolio verso la Polonia per tre giorni "per manutenzione non programmata".

Si parla di

Video popolari

Crisi dei migranti con la Bielorussia destinata a durare mesi

Today è in caricamento