rotate-mobile
Lunedì, 24 Giugno 2024

Cristoforetti: da Europa grande contributo alle missioni spaziali

L'astronauta dell'Esa all'inaugurazione di "Esperienza Europa"

Roma, 17 feb. (askanews) - "L'Europa ha sempre dato un contributo significativo all'esplorazione umana dello Spazio e continuerà a darlo, anche nel futuro nell'esplorazione oltre l'orbita bassa terrestre, basti pensare al programma Artemis di esplorazione della Luna. La prima missione si è svolta, con grande successo, qualche mese fa; l'astronave Orion che ha viaggiato fino alla Luna e poi è ritornata a terra ha una componente, il Modulo di servizio, estremamente importante, senza la quale assolutamente non potrebbe volare e che produciamo noi in Europa, tanto è vero che si chiama Modulo di servizio europeo".

Sono le parole dell'astronauta italiana dell'Esa Samantha Cristoforetti, già Comandante della Stazione Spaziale Internazionale, alla cerimonia d'inaugurazione dello spazio espositivo Ue "Esperienza Europa", a Piazza Venezia a Roma, dedicato a David Sassoli.

"Ma - ha continuato il Comandante Cristoforetti - il mondo non sta fermo, il mondo sta correndo, in ambito spaziale certamente c'è molto fermento e, anche in Europa, ci stiamo interrogando, proprio in questi mesi, sulla necessità o su quale dovrebbe essere il livello di ambizione al quale puntare, nell'esplorazione umana e non soltanto, in termini di acquisizione di sempre maggiori competenze e anche una maggiore autonomia strategica, per continuare a trarre dalle attività spaziali i benefici, anche economici che i nostri cittadini e le nostre cittadine si aspettano e anche perché l'Europa deve continuare a svolgere un ruolo, nelle relazioni internazionali che sia commisurato alle sue capacità economiche, industriali, tecnologiche e al suo peso demografico".

Si parla di

Video popolari

Today è in caricamento