rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024

Cutro, card. Zuppi: serve un sistema per gestire il fenomeno

La tragedia di migranti ci insegna a non ripetere gli errori

Roma, 9 mar. (askanews) - "Fare tesoro" della tragedia di Cutro affinché "non avvenga più". Occorre "scegliere di fare un sistema" per gestire il dramma dell'immigrazione. Così il cardinale Matteo Maria Zuppi, presidente della Conferenza episcopale italiana, ad askanews, sulla tragedia di Cutro.

"Credo che la tragedia di Cutro ci insegni tante cose - sottolinea il porporato -. Ci insegna la generosità di chi non ha esitato a buttarsi in mare, di chi ha pianto quella sofferenza insieme ai sopravvissuti che hanno perso tante persone care. Ci insegna la storia di quelle persone, sono commoventi, invito tutti a leggere la loro vita: hanno un nome, una storia, una tragedia, hanno un mondo di speranze, un mondo di futuro che viene spezzato e che cercavano e ci aiutano a cercare".

"Credo sia una tragedia da cui dobbiamo imparare e soprattutto scegliere. Scegliere di creare un sistema, di fare un tesoro della sofferenza perché non avvenga più e soprattutto perché possiamo anticipare i problemi e non subirli", conclude il card. Zuppi.

Si parla di

Video popolari

Cutro, card. Zuppi: serve un sistema per gestire il fenomeno

Today è in caricamento