Martedì, 18 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Damiano dei Maneskin: "È stupro anche se denuncia 8 giorni dopo"

"Informatevi e astenetevi da dichiarazione tanto disumane"

Roma, 20 apr. (askanews) - Senza citare espressamente Beppe Grillo, Damiano, leader dei Maneskin, ha condannato le dichiarazioni del fondatore del Movimento Cinque stelle in merito alla vicenda giudiziaria che vede il figlio accusato di stupro. Il cantante ha scelto le stories di Instagram per comunicare: "Non sono io il Pubblico ministero e non sta a me giudicare l'innocenza o la colpevolezza, lo farà chi di dovere. Voglio parlare alle persone che avvalorano la tesi secondi cui non è stupro se viene denunciato dopo otto giorni. Non è così, ci sono persone soprattutto donne che si rendono conto del fatto anche molto tempo dopo, e trovano il coraggio di denunciare molto tempo dopo perché siamo abituati a pensare che certe cose siano legittime ma in realtà non lo sono. Poi c'è un problema di fondo e di educazione, quindi vi prego di informarvi e di astenervi da dichiarazione tanto disumane, lo dico almeno ai miei follower".

Si parla di

Video popolari

Damiano dei Maneskin: "È stupro anche se denuncia 8 giorni dopo"

Today è in caricamento