rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022

Davanti alla Corte Suprema Usa manifestano anti e pro-abortisti

All'esame legge Mississippi su divieto aborto dopo 15 settimane

Roma, 1 dic. (askanews) - Attivisti pro e anti-abortisti manifestano fuori dalla Corte Suprema americana mentre i nove giudici, tra i quali sei conservatori, esaminano una legge del 2018 dello Stato meridionale del Mississippi che vieta tutti gli aborti dopo 15 settimane di gravidanza. La storica sentenza sull'aborto del 1973 (Roe v.Wade) invece sostiene che gli Stati non possono vietare l'aborto prima delle 24 settimane, il tempo in cui il feto può vivere autonomamente al di fuori dell'utero.

Sui cartelli degli attivisti anti-abortisti "Pentirsi o morire" o "Gesù ti salva dall'inferno"; tra le scritte dei pro-aborto invece "Aborto è assistenza sanitaria" e "Aborto è essenziale".

La maggioranza dei giudici potrebbe infatti prendere in considerazione la possibilità di fissare nuovi limiti al diritto all'aborto durante l'audizione di mercoledì.

Si parla di

Video popolari

Davanti alla Corte Suprema Usa manifestano anti e pro-abortisti

Today è in caricamento