Venerdì, 22 Ottobre 2021

Di Penta (Marevivo): legge 'salvamare' importante, ora approvarla

"Dentro anche linee guida precise su dissalatori"

Roma, 22 set. (askanews) - "Il nostro volere è sempre stato quello di sensibilizzare l'opinione pubblica affinché questo mare possa essere in buona salute e quindi essere un mare vivo. Nelle attività che abbiamo svolto abbiamo voluto lavorare anche sul discorso della dissalazione, quindi i dissalatori soprattutto sulle isole italiane minori e lungo la costa, e avere delle regole necessarie, precise, affinché il mare non soffra. Quindi abbiamo chiesto al ministero dell'Ambiente nel 2019 di fare un tavolo tecnico che è durato esattamente un anno e per noi è stato un fiore all'occhiello. Abbiamo avuto nove persone del ministero dell'Ambiente, due università, il Cnr, l'Istituto superiore di sanità e noi, unica associazione, ad aver voluto fortemente queste linee guida che però non sono state pubblicate, sono rimaste in un cassetto. Ora sono comunque nella 'salvamare' che ci auguriamo prima o poi sia considerata importantissima visto che tre quarti del pianeta è rappresentato dal mare che ci dà l'ossigeno che ci serve per respirare, sempre che sia in buona salute. E quindi ci auguriamo che la maggioranza, che qualcuno si dedichi al mare e decida di far passare questa famosa legge 'salvamare' che significa rifiuti, pesca, dissalatori. Diciamo, un pacchetto importante".

Così la direttrice di Marevivo Carmen Di Penta intervenuta al convegno svoltosi oggi a Roma "Alternative sostenibili ai dissalatori sulle isole. Allarme inquinamento e qualità delle acque" organizzato da Fondazione UniVerde e da Marevivo in partnership con Marnavi che ha presentato la sua unità di dissalazione mobile in grado di produrre, stoccare e trasportare acqua portabile.

Si parla di

Video popolari

Di Penta (Marevivo): legge 'salvamare' importante, ora approvarla

Today è in caricamento