rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024

Dombrovskis: segnali positivi, ma economia Ue non fuori pericolo

Prospettive 2023 in qualche misura migliorate

Milano, 14 feb. (askanews) - I segnali sono incoraggianti ma l'economia dell'Unione Europea non è ancora fuori pericolo. Parola di Valdis Dombrovskis, il vicepresidente della Commissione Europea, alla conferenza stampa al termine dell'Ecofin: "Ci sono diversi segnali positivi, ma non siamo fuori pericolo abbiamo ancora diverse sfide. L'economia ha mostrato robustezza lo scorso anno e le prospettive per il 2023 sono in qualche misura migliori", ha affermato.

"L'inflazione sta iniziando a calmarsi. I prezzi dell'energia stanno calando, i prezzi del gas per esempio sono ben al di sotto dei livelli pre guerra. Prevediamo un calo dell'inflazione dal 9,2% del 2022 al 6,4% quest'anno e al 2,8% nel 2024. Il quadro più incoraggiante riflette la resilienza degli ultimi anni, ma le prospettive restano soggette ad accresciuta incertezza".

Si parla di

Video popolari

Dombrovskis: segnali positivi, ma economia Ue non fuori pericolo

Today è in caricamento