Martedì, 2 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Donne e autodifesa: anche una rivista può diventare un'arma

Corsi a Strasburgo per imparare anche a coinvolgere i testimoni

Strasburgo, 13 ott. (askanews) - Anche una rivista può diventare un'arma di autodifesa, se si sa come fare. E ad insegnare come usarla ci pensano corsi di autodifesa per donne come quello ideato a Strasburgo dall'associazione "Allez les filles". Qui si impara ad utilizzare oggetti comuni per difendersi in caso di aggressione, come le chiavi di casa, ma non solo, spiega Yvette Palatino, fondatrice dell'associazione.

"Vediamo che ci sono molti testimoni, testimoni che non reagiscono. C'è una recrudescenza e non possiamo fare finta di non vederlo. Non è possibile e dunque lavoriamo anche su questo. Su come la vittima può coinvolgere l'ambiente circostante e proteggersi con chi ha attorno".

Fra le donne che partecipano al corso molto sono state vittime di una aggressione in passato e non vogliono più aver paura, come Amandine Gradoy.

"19 mesi fa sono stata aggredita con violenza. Sono venuta qui due settimane dopo la prima volta ma non mi sentivo pronta perché ero davvero fragile fisicamente e psicologicamente. E ora un anno e mezzo dopo il processo...ho vinto e mi sento pronta ad affrontare il mondo. HO bisogno di strumenti, voglio imparare come difendermi se dovesse accadermi ancora".

Si parla di

Video popolari

Donne e autodifesa: anche una rivista può diventare un'arma

Today è in caricamento