Martedì, 20 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Donne e integrazione: l'appello di Kamala Harris per l'America

Un discorso imperniato sulla madre, il coraggio e la diversità

Roma, 20 ago. (askanews) - La prima donna nera candidata vicepresidente: Kamala Harris con il suo discorso live da Wilmington, Delaware, alla Convention democratica ha anche lanciato anche un appello per il futuro degli Stati Uniti basato proprio sull'integrazione. E' la sua storia, lei nata in California, figlia di un professore giamaicano e di una oncologa indiana; per questo del resto è stata scelta da Joe Biden.

E' anche una via per l'unità del partito democratico, scrive un editoriale del Washington Post: ripartire dall'America multicolore di tutti che a tutti deve provvedere; e per questo Harris per combattere Donald Trump e quello che chiama il suo 'caos' punta sull'antirazzismo, sulla presenza imponente delle donne, e sulla sua eredità etnica. A cominciare dal ricordo della madre.

"Come vorrei che fosse qui stasera. Ma so che mi guarda dall'alto. Continuo a pensare a quella donna indiana di 25 anni, appena un metro e mezzo, che mi ha partorito al Kaiser Hospital di Oakland in California. Quel giorno probabilmente non avrebbe mai pensato che oggi sarei stata qui di fronte a voi a dire queste parole: accetto la candidatura a vicepresidente degli Stati Uniti."

"Siamo chiari: non c'è vaccino per il razzismo. Bisogna lavorare. Per George Floyd, per Breonna Taylor, per la vita di tanti, troppi per citarli, per i nostri figli, per tutti noi. Il caos costante ci porta alla deriva. L'incompetenza ci spaventa. La crudeltà ci fa sentire soli. E' troppo. E il punto è che possiamo fare di meglio e meritiamo molto di più. Adesso abbiamo un presidente che trasforma le nostre tragedie in strumenti politici. Joe sarà un presidente che trasforma le sfide in opportunità. Ci unirà per costruire una economia che non lasci nessuno indietro. Potremo inciampare, potremo sbagliare, ma vi prometto che agiremo con coraggio e onestà. Diremo la verità. Agiremo con la stessa fiducia in voi che vi chiediamo di riporre in noi".

Si parla di

Video popolari

Donne e integrazione: l'appello di Kamala Harris per l'America

Today è in caricamento