rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024

Doping, le controanalisi confermano la positività di Pogba

Il calciatore francese ora rischia fino a 4 anni di squalifica

Milano, 6 ott. (askanews) - Paul Pogba è ufficialmente positivo al testosterone: le controanalisi sul campione B svolte al laboratorio romano dell'Acqua Acetosa hanno dato infatti esito positivo, così come era accaduto nel controllo effettuato subito dopo Udinese-Juventus del 20 agosto. Pogba a questo punto sarà giudicato dal tribunale nazionale antidoping a meno che non decida di patteggiare. In caso di assunzione involontaria la pena ha un massimo di 2 anni. Poi starà al Tribunale riconoscere eventuali attenuanti e scalare la squalifica. Se invece l'assunzione è volontaria, la squalifica è massima e dunque di almeno 4 anni.

Da capire adesso cosa farà la Juventus che ha il cartellino del giocatore francese con un contratto fino al 30 giugno del 2026. Il club potrebbe decidere di tenerlo tra i suoi tesserati con una riduzione dell'ingaggio o procedere invece con la risoluzione del contratto. Pogba pesa sulle casse della Juventus 11 milioni di euro lordi a stagione.

Si parla di

Video popolari

Doping, le controanalisi confermano la positività di Pogba

Today è in caricamento