Mercoledì, 19 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Draghi e Giovannini hanno nominato 57 commissari per 57 opere

Data certa, il premier ironizza: non sono "opere fantastiche"

Roma, 16 apr. (askanews) - "Poi c'è un terzo punto, che riguarda le opere. Il ministro Giovannini (Enrico, Infrastrutture, ndr) e io abbiamo fatto la nomina di 57 commissari per 57 opere. Queste sono 14 infrastrutture stradali, 16 ferroviarie, trasporto rapido di massa, 11 infrastrutture idriche, 3 portuali e 12 per presidi di pubblica sicurezza. Queste erano opere già finanziate, deliberate prima e aspettavano di essere attuate. Mi ricordo altri elenchi di opere fantastiche, di cantieri, la domanda che uno si fa, come quando si parla di rimborsi da parte dello stato, è: quando le vedo queste cose?": così il presidente del Consiglio Mario Draghi in conferenza stampa dopo la cabina di regia, anticipando il "cronoprogramma" del ministro per le Infrastrutture Enrico Giovannini.

"Il ministro Giovannini ha preparato e vi spiegherà un cronoprogramma dove si vede esattamente la data di apertura dei cantieri. Se non vedrete i cantieri aperti potrete dire il governo ha scherzato. Due opere sono già aperte da marzo, 5 apriranno a giugno, 8 a settembre, 5 in dicembre e così via si va avanti per altri anni. Ognuna con una data precisa. Questo è possibile perché i vari stadi sono stati precisamente concordati con le autorità", ha aggiunto.

Si parla di

Video popolari

Draghi e Giovannini hanno nominato 57 commissari per 57 opere

Today è in caricamento