Mercoledì, 24 Febbraio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due reazioni allergiche tra i sanitari vaccinati in Gran Bretagna

L'agenzia del farmaco britannica invita gli allergici a non farlo

Londra, 9 dic. (askanews) - L'agenzia del farmaco britannica (Medicines and healthcare products regulatory agency, Mhra) ha avvertito che chi ha una storia clinica di allergie "significative" non dovrebbe sottoporsi alla vaccinazione contro il coronavirus con il vaccino Pfizer-Biontech.

L'agenzia ha emesso l'allerta dopo che due sanitari, che l'8 dicembre hanno ricevuto la prima dose del vaccino, hanno subito una reazione allergica.

Secondo i media britannici i due sanitari che hanno avuto la reazione allergica portano su di sè abitualmente un iniettore di adrenalina, la cosiddetta Epipen, e hanno una storia di "allergie significative". L'Epipen somministra in tempi veloci una dose di adrenalina per contrastare reazioni allergiche particolarmente violente che possono insorgere ad esempio mangiando frutta a guscio o con una puntura di vespa.

Il foglietto illustrativo del vaccino Pfizer/Biontech avverte che non va somministrato a persone con allergie a uno dei suoi

componenti. Non è chiaro perciò come il servizio sanitario

nazionale britannico abbia selezionato due dipendenti allergici

per la somministrazione.

Intanto in Italia, come nel resto d'Europa, si attende il via libera dell'Agenzia del farmaco europea, l'Ema (European medicines agency) al vaccino Pfizer-Biontech il 29 dicembre, mentre per il vaccino Moderna l'ok è atteso per l'11 gennaio.

Si parla di

Video popolari

Due reazioni allergiche tra i sanitari vaccinati in Gran Bretagna

Today è in caricamento