rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024

Ecco "ForYou", il progetto per la prevenzione del tumore al seno

Visite senologiche gratuite nelle aziende di Bergamo

Bergamo, 31 ott. (askanews) - Dalle donne per le donne: è nato con questo obiettivo in provincia di Bergamo il progetto "For You", volto a sensibilizzare sulla prevenzione del tumore alla mammella. Laura Lanza, imprenditrice bergamasca ai vertici dell'azienda Fluorseals, è stata la prima ad offrire alle proprie dipendenti visite senologiche gratuite direttamente in azienda. L'azione è stata poi estesa ad altre imprenditrici bergamasche che hanno sposato il progetto dando la stessa preziosa opportunità alle donne che lavorano con loro. Il progetto, lanciato con la campagna 'Toccati' di Pernice Comunicazione, che ne ha seguito lo sviluppo sin dall'inizio, è stato presentato in una serata ospitata presso il Golf Club l'Albenza di Bergamo.

Laura Lanza, Fluorseals e Founder del Progetto 'For You', ha dichiarato: "Vivo in prima persona l'esperienza della malattia e, per questo motivo, mi sento assolutamente di poter dare la possibilità a tutte le persone che sono intorno a me, in particolare alle mie collaboratrici, di evitare questo percorso doloroso e preoccupante che ho vissuto anche io". Accanto alle donne il supporto e la professionalità del Dottor Massimo Maria Grassi, chirurgo senologo, che ha fornito una panoramica dei numeri di incidenza del tumore al seno nelle donne under 45 che non rientrano nello screening regionale.

Il Dott. Massimo Maria Grassi, chirurgo senologo, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: "Oggi il 40% delle persone che soffrono di questa patologia hanno meno di 45 anni, quindi senza alcun tipo di screening organizzato dalla regione. È necessario prevenire, quindi pensare di predisporre una visita senologica che rappresenta il primo momento di prevenzione". Durante la serata le founder del progetto hanno ricevuto uno dei dittici di Mariella Bettineschi, artista femminista.

Infine, a prendere la parola è stata l'artista femminista Mariella Bettineschi: "Il mio intento è quello di riportare nei nostri tempi le grandi icone della storia dell'arte, lavorando su di loro provo ad attualizzarli anche a livello linguistico. Ne raddoppio gli occhi proprio per sottolineare la capacità di visione che hanno le donne". Presente anche Paola Cornero, Presidente dell'Associazione "Amiche per Mano", realtà nazionale che dà supporto delle donne affette da carcinoma mammario e alla quale è stato destinato il ricavato della serata.

Si parla di

Video popolari

Ecco "ForYou", il progetto per la prevenzione del tumore al seno

Today è in caricamento