Lunedì, 18 Ottobre 2021

Ecuador, scontri tra bande in una prigione: almeno 116 morti

Quattro decapitati. Polizia ha ripreso in parte il controllo

Guayaquil, 30 set. (askanews) - E' di almeno 116 morti il bilancio di una vera e propria guerriglia tra bande rivali scoppiata in una prigione di Guayaquil, in Ecuador. Si è trattato delle peggiori violenze carcerarie nella storia del paese.

Almeno cinque detenuti sono stati decapitati negli scontri divampati martedì, mentre altri sono stati barbaramente uccisi.

Secondo il comandante della polizia i prigionieri erano armati di coltelli e pistole ma hanno anche lanciato granate.

Ci sono voluti 400 agenti di polizia per riprendere almeno parzialmente il controllo del carcere, che ospita detenuti legati a bande internazionali dedite al traffico di droga. "Vogliamo informazioni perchè non sappiamo nulla dei nostri famigliari, mio foglio è qui e non so niente di lui" dice disperata questa donna.

La rivolta sarebbe stata ordinata da potenti bande di narcotrafficanti messicani che ora operano in Ecuador.

Si parla di

Video popolari

Ecuador, scontri tra bande in una prigione: almeno 116 morti

Today è in caricamento