rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023

Colpi di mitragliatrice dall'elicottero dei federali: otto morti in strada

Il blitz dell'esercito nella città di Neyarit, nello Stato messicano di Sinaloa, una volta centro dell'impero de El Chapo: le vittime sono sospettate di legami con il cartello

"Otto narcotrafficanti sono stati uccisi in uno scontro con le forze federali in Messico". Come si vede nelle immagini amatoriali pubblicate in rete un elicottero dell'esercito è entrato in azione sparando dall'alto colpi di mitragliatrice. La sparatoria è avvenuta nella città di Neyarit, nello Stato messicano del Sinaloa, dove ha fondato il suo impero il narcotrafficante Joaquin El Chapo Guzman, ora detenuto in un carcere americano dopo l'estradizione dal Messico.

h2-2

Tra le otto vittime, il governo messicano ha confermato la presenza tra le otto vittime di Juan Francisco Patrón, capo del cartello dei Beltrán Leyva, conosciuto come "H2": dopo la fine della latitanza de El Chapo è stato proprio Juan Francisco Patrón a prendere in carico la gestione del narcotraffico tra Nayarit e Jalisco.

Sullo stesso argomento

Video popolari

Colpi di mitragliatrice dall'elicottero dei federali: otto morti in strada

Today è in caricamento