rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021

Esequie per 19enne siriano, annegato sul confine bielorusso

È una delle 10 vittime ufficiali dall'inizio della crisi

Milano, 16 nov. (askanews) - Il mesto funerale per un ragazzo giovanissimo che vedeva nell'Europa la sua speranza. Ecco le esequie del 19enne siriano Ahmad Al Hasan, morto annegato in un fiume al confine polacco-bielorusso, sepolto dalla comunità tartara nel cimitero musulmano di Bohoniki. È una delle 10 vittime ufficiali dall'inizio della crisi migratoria tra Polonia e Bielorussia, dove migliaia di persone dal Medio Oriente stanno cercando di attraversare illegalmente il confine per raggiungere l'UE.

Accusato di averla orchestrata, il presidente bielorusso Alexander Lukashenko ha assicurato di voler impedire che la crisi migratoria al confine con la Polonia degeneri in uno scontro con l'Ue e ha detto di voler di nuovo parlare con Angela Merkel. Intanto Parigi avverte Mosca che l'UE prepara sanzioni contro la Bielorussia, mentre anche il fronte ucraino si riscalda. La NATO sarebbe pronta a difendere la sovranità dell'Ucraina, secondo la Francia: secondo la NATO, Mosca avrebbe organizzato un accumulo di truppe, mentre i leader occidentali hanno cercato di affrontare una crisi dei migranti sui confini orientali dell'Unione Europea.

Si parla di

Video popolari

Esequie per 19enne siriano, annegato sul confine bielorusso

Today è in caricamento