Venerdì, 16 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Esplosione a Beirut: oltre 100 morti e 4.000 feriti

Scoppiate 2,7 tonnellate di nitrato d'ammonio, sostanza esplosiva

Milano, 5 ago. (askanews) - Beirut si è svegliata sotto choc e sotto le macerie dopo l'enorme esplosione che ha ucciso oltre 100 persone e ne ha ferite migliaia, oltre 4.000. Ma si cercano ancora decine di dispersi, almeno 100: si cerca sotto le macerie ma anche in mare dove i corpi potrebbero essere stati sbalzati.

La zona del porto è un mucchio di cenere e palazzi sventrati: a scoppiare un magazzino in cui senza adeguate misure di sicurezza erano conservate 2,7 tonnellate di nitrato di ammonio sequestrato sei anni fa. Una sostanza chimica usata come fertilizzante ma anche come esplosivo.

L'esplosione è stata potentissima, ha provocato danni a chilometri di distanza. Dà un'idea della violenza quanto comunicato dal centro sismologico della confinante Giordania che ha registrato una potenza pari a una scossa di 4,5 gradi sulla scala Richter.

Si parla di

Video popolari

Esplosione a Beirut: oltre 100 morti e 4.000 feriti

Today è in caricamento