Giovedì, 15 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fase 2 in Turchia, a Istanbul in fila da parrucchieri e barbieri

Una cliente: non vedevo l'ora. Ma ora è solo su appuntamento

Roma, 11 mag. (askanews) - Mascherine e casco protettivo. Dopo due mesi di chiusura, riaprono i barbieri e i parrucchieri in Turchia. A Istanbul l'attività è ripresa a ritmo serrato, pur con le nuove misure protettive imposte dal coronavirus. Il Paese sta gradualmente iniziando la fase della ripresa per tornare presto alla normalità e a un graduale allentamento delle restrizioni imposte dal governo per fermare la diffusione del Covid-19.

Sadettin è parrucchiere oramai da decenni. Difende a spada tratta il suo lavoro: "La gente ha capito l'importanza dei parrucchieri: barba incolta, capelli lunghi. Alcuni hanno cercato di farsi tagliare i capelli dalle mogli, altri hanno cercato di comprarsi le macchinette per farseli da soli. Ma nessuno può fare il nostro lavoro. È una delle professioni più difficili".

"Abbiamo cambiato il nostro modo di lavorare. Prima del coronavirus accoglievamo clienti in qualunque momento. Ora lavoriamo su appuntamento e questo riduce il numero dei clienti", dice Muratle.

Inci non vedeva l'ora di tornare a farsi i capelli. "È stato difficile durante questa fase di chiusura. E oggi, appena c'è stata la riapertura, mi sono precipitata qui per farmi fare i capelli".

Si parla di

Video popolari

Fase 2 in Turchia, a Istanbul in fila da parrucchieri e barbieri

Today è in caricamento