Martedì, 27 Luglio 2021

Filippo Timi debutta in televisione con l'imperdibile "Skinato"

Un'alternarsi di temi importanti e comicità che sfiora il sublime

Milano, 10 feb. (askanews) - Filippo Timi debutta in televisione con Skinato un spettacolo emozionante e travolgente, due prime serate su Rai3 - giovedì 13 e 20 febbraio prodotte in collaborazione con Ballandi.

"Skianto vuol dire stupore, essere stupiti davanti alla vita che arriva e ti travolge di vita e credo che lo schianto più grande quello che vale la pena di vivere sia lo schianto d'amore".

La prima puntata è un tributo al Festival di Sanremo e l'altra ai grandi show del sabato sera degli anni '80.

"Sono due appuntamenti che esprimono quello che può essere la contemporaneità di un momento della nostra società e quindi ci piaceva prendere questi due mondi e reinventarli a nostro modo cercando degli abbinamenti che fossero sia pop che poetici e che potessero dare una visione non consona di quel momento per sfiorare un po' il sublime".

Sorprendente, irriverente e ironico, Filippo Timi balla, recita e canta nel suo One man show in cui parla di temi come la diversità intesa come risorsa con uno sguardo nuovo al quotidiano, in un crescendo di emozioni.

"Per affrontare dei grossi personaggi e dei temi bisogna concretizzarli e così ho sempre fatto fino ad arrivare a Skianto in cui racconto la storia di questa persona nata con la scatola cranica sigillata. E' chiaro che per raccontare un impossibilità c'è bisogno di molto amore e di molta fantasia e uno show televisivo è amore e fantasia".

Si parla di

Video popolari

Filippo Timi debutta in televisione con l'imperdibile "Skinato"

Today è in caricamento