Lunedì, 10 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Floyd, al via il processo: poliziotto bianco principale imputato

Giuria di alto profilo, mista e composta da uomini e donne

Milano, 29 mar. (askanews) - La famiglia di George Floyd, il loro avvocato Ben Crump e il reverendo Al Sharpton partecipano a una veglia serale in una chiesa di Minneapolis, mentre i manifestanti si sono dati appuntamento in città a ridosso del processo contro l'agente di polizia bianco accusato di aver ucciso il 46enne, la cui morte ha dato grande impulso al movimento Black Lives Matter e ha scatenato proteste contro l'ingiustizia razziale negli Stati Uniti e in tutto il mondo.

Derek Chauvin, un veterano del dipartimento di polizia di Minneapolis, deve affrontare accuse di omicidio e omicidio colposo per il suo ruolo nei fatti del 25 maggio 2020, quando immobilizzò Floyd a terra tenendogli per lunghi minuti un ginocchio sul collo, presenti altri tre agenti.

Philonise Floyd, fratello di George: "Ho fede e questo caso non spezzerà mai la mia fede. Ho fede che lui (Derek Chauvin, ndr) verrà condannato", ha spiegato.

Chauvin, 44 anni, che è stato licenziato dalle forze di polizia insieme con gli altri tre colleghi coinvolti, potrebbe essere condannato fino a 40 anni di carcere se ritenuto colpevole dell'accusa più grave: omicidio di secondo grado.

Il processo si apre in giornata. Il giudice della contea di Hennepin Peter Cahill dei 15 giurati selezionati dovrebbe scartarne uno e procedere con 12 e due supplenti. La giuria di alto profilo, creata dopo due settimane di selezione, è mista non solo per genere e colore della pelle, ma anche per background economico: sei donne bianche, tre uomini neri, tre uomini bianchi, due donne meticce e una donna nera.

Il reverendo Al Sharpton: "Abbiamo almeno portato questo in tribunale. Ora vogliamo che il tribunale dimostri, se l'America è pronta a ritenere la polizia responsabile e farla pagare quando sbaglia", ha detto.

Gli ufficiali di polizia sono raramente condannati negli Stati Uniti quando vengono presentate accuse contro di loro e il processo è seguito da vicino da tutto il mondo.

Si parla di

Video popolari

Floyd, al via il processo: poliziotto bianco principale imputato

Today è in caricamento