rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024

Folla, amici e commozione ai funerali di Maurizio Costanzo a Roma

Alla Chiesa degli Artisti volti dello spettacolo e gente comune

Roma, 27 feb. (askanews) - Una Piazza del Popolo gremita a Roma per l'ultimo saluto a Maurizio Costanzo, scomparso il 24 febbraio a 84 anni. Un lungo applauso ha accolto il feretro al suo ingresso nella Chiesa degli Artisti; la cerimonia è stata celebrata da Don Walter Insero, rettore della Basilica Santa Maria in Montesanto.

Commozione tra gli amici e i colleghi intervenuti, tanti i personaggi del mondo dello spettacolo, del cinema e della tv, da Gerry Scotti a Christian De Sica; tanta gente comune è arrivata a rendergli omaggio e ha potuto seguire la cerimonia sul maxi-schermo. Presente tra gli altri anche il sindaco di Roma Roberto Gualtieri. Dopo la moglie, Maria De Filippi, e i familiari, è arrivato Pier Silvio Berlusconi, amministratore delegato di Mediaset. "Nel nostro cuore, sempre".

Tanti hanno voluto ricordare la sua umanità e gentilezza. Giancarlo Giannini: "Un uomo amante della conoscenza, intelligentissimo, fortunatamente ero suo amico, un uomo di una generosa e gentile umanità ". Pino Insegno: "Una persona sempre attenta a questo mestiere, alle persone, empatico". Vittorio Sgarbi: "Maurizio era generoso, era più contento del successo nostro che del suo, non voleva far vedere quanto era bravo lui". Marino Bartoletti: "Anche stavolta Maurizio ci ha insegnato a toglierci d'impaccio, perché quando mancano le parole arriva il suo insegnamento, lui che ha scritto: 'Se telefonando io potessi dirti addio ti chiamerei'... magari potessi chiamarti, così ti direi tutte le cose che non ti ho detto l'ultima volta che siamo visti".

Si parla di

Video popolari

Folla, amici e commozione ai funerali di Maurizio Costanzo a Roma

Today è in caricamento