rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022

Folla in spiaggia e senza distanza nel primo weekend d'estate

Sul litorale di Fregene in pochi rispettano norme raccomandate

Roma, 22 giu. (askanews) - Lockdown e paura di contagio per molti sembrano un lontano ricordo. Il primo weekend d'estate con sole e caldo in gran parte d'Italia ha portato tanti al mare per la prima tintarella o un primo bagno.

Ma non tutti rispettano le norme di base, che continuano a essere raccomandate dagli esperti e dal governo perché il virus circola ancora: distanziamento e mascherina vicino ad altre persone. Qui siamo a Roma, sul litorale di Fregene. Si gioca sulla riva molto vicini, si chiacchiera tra lettini, alcuni attaccati, si fa il bagno. Sembra un'estate come le altre. In alcuni stabilimenti, invece, misure ben rispettate: postazioni molto separate, anche se le mascherine si contano sulle dita di una mano.

C'è preoccupazione per le vacanze e situazioni di spiagge e luoghi di villeggiatura ancora più affollati, senza controllo. Il ricordo delle vittime e della tragedia che ha vissuto e vive ancora il Paese non può essere dimenticata.

Si parla di

Video popolari

Folla in spiaggia e senza distanza nel primo weekend d'estate

Today è in caricamento