Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Francia, mostrò vignette Maometto a scuola: professore decapitato

Da un 18enne ceceno poi ucciso. Macron: terrorismo islamico

 

Roma, 17 ott. (askanews) - E' un cittadino ceceno di 18 anni, ma nato a Mosca, l'autore del macabro omicidio dell'insegnate di storia decapitato a Conflans Sainte-Honorine, vicino a Parigi, poi ucciso dalla polizia. La conferma è arrivata da fonti giudiziarie francesi.

Il professore di storia e geografia recente aveva mostrato ai suoi studenti le caricature di Maometto di Charlie Hebdo durante un corso sulla libertà di espressione.

Altre cinque persone sono state arrestate nella notte, portando a nove il numero totale di sospetti sotto custodia. Tra queste ci sono i genitori di uno studente del college dove lavorava il professore. Avrebbero avuto una disputa con lui sulle caricature che l'uomo aveva mostrato in classe. Inoltre, sono state arrestate anche tre persone considerate vicine alla famiglia dell'aggressore.

Altri quattro, tra cui un minorenne, erano stati precedentemente arrestatie. "Il nostro compatriota è stato vittima del terrorismo ilasmico" ha detto il presidente francese Emanuel Macron giunto sul luogo del delitto. Oggi un minuto di silenzio per ricordare il professore nelle scuole francesi.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento