Mercoledì, 4 Agosto 2021

G20 sul clima a Napoli tra le proteste degli ambientalisti

Manifestazioni al porto, bloccato uno svincolo autostradale

Napoli, 22 lug. (askanews) - Napoli blindata per il G20 su clima, ambiente ed energia, in programma a Palazzo Reale. Il Prefetto ha assicurato una città "protetta" con 2.000 agenti per garantire la massima sicurezza. Oltre 50 le delegazioni straniere presenti con ministri da tutto il mondo.

Ma non sono mancate le proteste. Un gruppo di attivisti dei movimenti ambientalisti e dei centri sociali ha organizzato una manifestazione nel porto in concomitanza con l'avvio della due giorni partenopea. Hanno esposto uno striscione con la scritta "Stop G20" e "Lavoro salute ambiente la lotta è una sola, insorgiamo".

Paralizzato il traffico dello svincolo dell'A3 all'altezza di Ponticelli per un altro gruppo di manifestanti. Bloccata anche la raffineria Q8 di via Galileo Ferraris "per dire No all'ipocrisia del G20 e delle politiche di greenwashing, basta ai combustibili fossili" hanno urlato e scritto sui cartelli i manifestanti.

Le proteste erano iniziate già ieri con alcuni attivisti che erano riusciti a oltrepassare le transenne che delimitano la zona rossa di piazza del Plebiscito. Sbandierati gli slogan: "Il G20 balla sul Titanic" e "Salviamo il pianeta, jatevenne (andatevene, ndr)".

Si parla di

Video popolari

G20 sul clima a Napoli tra le proteste degli ambientalisti

Today è in caricamento