Lunedì, 2 Agosto 2021

Gap chiude i negozi nel Regno Unito e in Irlanda, solo online

In Italia trattative in corso per l'acquisizione degli store

Roma, 1 lug. (askanews) - Il celebre marchio d'abbigliamento Gap chiuderà i suoi negozi nel Regno Unito e in Irlanda entro la fine di settembre. Il gruppo americano ha annunciato sul suo sito web che le chiusure avverranno in "modo graduale tra la fine di agosto e la fine di settembre 2021" anche per il settore Outlet, non chiarendo però il numero di dipendenti interessati da questa decisione. Gap ha 81 negozi nel Regno Unito e in Irlanda. Diciannove chiuderanno già entro la fine di luglio a causa della scadenza del contratto di locazione.

Una scelta, secondo Gap, legata alle "dinamiche di questi mercati" anche se resta la volontà, si assicura, di "mantenere la presenza" nel Regno Unito, dove è presente dal 1987, e in Irlanda, dove è arrivata più di recente, nel 2006. Le vendite continueranno online nel Regno Unito così come in Europa.

L'annuncio è arrivato in seguito a una "revisione strategica" del business del gruppo, alla ricerca di potenziali partner per Francia, Italia, Irlanda e Regno Unito. Già lo scorso ottobre si era diffusa la notizia della possibile chiusura degli store di questi paesi entro giugno 2021. In Francia, il 25 giugno, l'Autorità per la concorrenza ha dato il suo consenso al fondo per acquistare i 21 negozi della società. E in Italia, dice l'azienda, c'è una trattativa con "un partner non identificato" per la potenziale acquisizione dei negozi.

Si parla di

Video popolari

Gap chiude i negozi nel Regno Unito e in Irlanda, solo online

Today è in caricamento