Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giappone, Yoshihide Suga eletto nuovo premier, succede ad Abe

Per la squadra di governo ci si attende continuità

 

Tokyo, 16 set. (askanews) - Yoshihide Suga è il nuovo premier del Giappone, eletto dal Parlamento nipponico con 314 voti a favore su 462. Suga succede a Shinzo Abe, che ha guidato per quasi otto anni il governo del Paese del Sol levante, dimissionario da fine agosto 2020 per problemi di salute.

Suga, ex braccio destro di Abe, era stato eletto come nuovo leader del Partito liberaldemocratico giapponese (Jiminto) lunedì 13 settembre. Ora cominciano i giochi di potere interni, con le correnti del partito che, dopo aver sostenuto la scalata di Yoshihide Suga al vertice della formazione che dal 1952 domina la politica nipponica, con rari periodi all'opposizione, si dividono le posizioni nel governo.

Tuttavia ci si aspetta continuità con il governo Abe; alcuni dei ministri chiave, infatti, resteranno in carica. Lo stesso Suga ha dichiarato che intende mantenere in piedi e proseguire i principali temi del governo precedente.

Il neo-premier ha detto che non guarderà all'affiliazione alle fazioni nella scelta dei ministri, ma alla loro volontà di impegnarsi per la riforma amministrativa del Paese. Una posizione a cui bisognerà guardare con attenzione è quella di segretario di gabinetto - il portavoce del governo - che è un ruolo di rango ministeriale cruciale e che è stato occupato sotto Abe per gli ultimi sette anni proprio da Suga.

Il nome che gira è quello di Katsunobu Kato, che è l'attuale ministro della Salute, il quale si è guadagnato i gradi nella lotta contro il Covid-19, che ha visto il Giappone - almeno ufficialmente - molto meno colpito di tanti altri Paesi sviluppati del mondo.

Potrebbe Interessarti

Torna su
Today è in caricamento