Venerdì, 5 Marzo 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Governo, al via le consultazioni. Zingaretti: proporremo Conte

Casellati e Fico da Mattarella. Salvini: no al dialogo con il Pd

Roma, 27 gen. (askanews) - Nel giorno in cui sono iniziate le consultazioni al Quirinale, con i presidenti di Senato e Camera, Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico, oltre al Movimento 5 Stelle anche il Pd si schiera per un Conte ter.

Nicola Zingaretti ha detto apertamente che il partito democratico proporrà al Capo dello Stato di conferire un nuovo incarico a Conte: "Condividiamo e sosteniamo, e su questo chiedo un mandato alla direzione, l'ipotesi di proporre al Presidente Mattarella un incarico al Presidente Conte per dare vita a un governo raccogliendo il suo appello nella direzione della responsabilità nazionale. Un nuovo governo che possa contare su un'ampia base parlamentare".

Zingaretti auspica un governo con un'ampia maggioranza, nuovo, autorevole e riformista in cui il Pd abbia un peso. E su Italia viva ha detto: "Per quanto mi riguarda, il rapporto con Italia Viva non ha nulla a che vedere con un aspetto di risentimento per il passato, ma di legittimi e fondati dubbi sulla affidabilità per il futuro. Nessun veto, ma un aspetto politico da tenere in considerazione, non per spirito polemico che non mi appartiene, ma perché noi verremo giudicati dagli italiani in merito alla sincerità e alla credibilità delle parole che utilizzeremo per definire il nuovo governo che decideremo di sostenere".

Ma se il Pd, pur indicando il nome di Conte, chiede un passo avanti da parte di tutti come atto di generosità verso il Paese, l'opposizione, con il leader della Lega Matteo Salvini, propone un governo a guida centrodestra in alternativa al voto: "Io spero che finisca venerdì questo teatrino, la compravendita di senatori, perchè c'è un'Italia che ha problemi diversi rispetto alla poltrona di Conte e ai capricci di Renzi: lavoro, salute, scuola. Noi proporremo al Capo dello Stato una visione dell'Italia diversa rispetto a quella dei litigi di questi mesi, ripartendo dal taglio delle tasse, flat tax al 15%, pace fiscale, azzeramento delle cartelle esattoriali, azzeramento della burocrazia del codice degli appalti e apertura di tutti i cantieri fermi da Nord a Sud, riforma della giustizia e riapertura delle scuole. Chi volesse discutere di questo si sieda al tavolo con la Lega e col centrodestra"

Si parla di

Video popolari

Governo, al via le consultazioni. Zingaretti: proporremo Conte

Today è in caricamento