rotate-mobile
Giovedì, 6 Ottobre 2022

Governo, Molinari (Lega): nostro dovere confrontarci con Draghi

"Se dovessimo entrare nel governo toccherà a Salvini"

Milano, 6 feb. (askanews) - "Andremo ad ascoltare cosa ha da proporre il presidente incaricato e poi decideremo il da farsi, credo che l'appello del Presidente Mattarella vada accolto e quindi sia nostro dovere confrontarci con Draghi".

Così ad askanews Riccardo Molinari capogruppo della Lega alla Camera dei deputati, prima dell'incontro della delegazione del Carroccio con il presidente del Consiglio dei ministri incaricato, Mario Draghi.

Quanto a un eventuale coinvolgimento della Lega nel nuovo esecutivo, Molinari ha smentito un suo possibile coinvolgimento.

"Non abbiamo mai parlato di totoministri, io ritengo che se dovessimo entrare al governo, la prima persona che deve entrare per la Lega sia proprio Salvini. Io faccio il capogruppo e vorrei continuare a fare questo per portare avanti il mio mandato. Sul 'governo di tutti' vedremo cosa ha da proporre il presidente incaricato sui temi e sui temi ci confronteremo per vedere se c'è una piattaforma programmatica che risponda anche alle richieste della Lega e del centrodestra".

Si parla di

Video popolari

Governo, Molinari (Lega): nostro dovere confrontarci con Draghi

Today è in caricamento