Giovedì, 6 Maggio 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Grenfell tower, a due anni dall'incendio sotto accusa i pompieri

Un rapporto punta il dito sulla scelta di non far evacuare subito

Londra, 30 ott. (askanews) - Le 72 persone morte nell'incendio della Grenfell Tower a Londra sono state uccise da una serie di tragiche concause: le condizioni strutturali dell'edifico di 24 piani, la scarsa manutenzione, ma anche alcune mancanze da parte dei pompieri che intervenirono. L'accusa è in un rapporto sull'incendio in cui morirono anche due italiani Gloria Trevisan e Marco Gottardi, una giovane coppia.

Ai Vigili del Fuoco vengono riconosciute abnegazione e coraggio nell'intervento, ma vengono anche imputati ritardi e soprattutto la fatale decisione di far rimanere le persone negli appartamenti, mentre un'evacuazione più repentina avrebbe potuto frose salvare delle vite. Il premier britannico Boris Johnson è intervenuto in difesa dell'operato dei pompieri, sottolineando che sono le stesse procedure a privilegiare la scelta di non far muovere le persone.

Si parla di

Video popolari

Grenfell tower, a due anni dall'incendio sotto accusa i pompieri

Today è in caricamento