Martedì, 28 Settembre 2021

Gualtieri: Roma torni a tavolo europeo, basta con provincialismo

Il candidato centro-sinistra incontra la sindaca Barcellona Colau

Roma, 2 set. (askanews) - "Roma non può essere ripiegata su se stessa. Ma non è solo un problema per Roma voglio dire, è un problema anche per gli altri, perché Roma ha delle cose da dire e può aiutare questa rete di città che vogliono costruire un futuro migliore ad avere dei risultati. Noi lo dobbiamo ai nostri cittadini, ma anche all'Europa e alla comunità internazionale, di rifar sedere Roma a quel tavolo, dove avete visto c'è Ada, c'è Beppe Sala, ci sono i bravi sindaci, c'è Bologna. Roma deve essere protagonista e mettere anche tutto il peso delle sue relazioni, della sua capacità di concorrere a definire obiettivi e risultati comuni, a fare politica con le città, i governi e l'Europa. Quindi: primo punto, noi faremo risedere Roma a quel tavolo lì": così Roberto Gualtieri, candidato sindaco del centro-sinistra per Roma, in un incontro con la sindaca di Barcellona, Ada Colau, e Francesca Bria, presidente del Fondo Nazionale per l'Innovazione ed ex assessore per la digitalizzazione e innovazione della città di Barcellona, trasmesso in diretta su Facebook.

"Roma è chiusa ormai in un dibattito provincialistico quasi umiliante nel quale si passa dall'evocazione delgi imperatori alla sconsolata constatazione del degrado di ogni metro quadro di questa città, invece dobbiamo allargare lo sguardo e guardare alle migliori pratiche e qui abbiamo la fortuna di avere una grande sindaca che su queste migliori pratiche ha costruito un percorso d'innovazione, che ha saputo coinvolgere altre città e che ne fa una delle sfide del futuro del governo di una comunità urbana", ha aggiunto l'ex ministro dell'Economia.

Si parla di

Video popolari

Gualtieri: Roma torni a tavolo europeo, basta con provincialismo

Today è in caricamento