Lunedì, 12 Aprile 2021

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Guarita da Covid: hai sempre in testa di non riuscire a respirare

Martina, 60 anni, ricoverata in Germania e appena uscita da TI

Aquisgrana, 18 apr. (askanews) - Martina Hamacher ha 60 anni e ha appena trascorso la sua prima notte senza assistenza respiratoria dopo diverse settimane di malattia, tra cui 20 giorni in terapia intensiva nell'ospedale universitario di Aquisgrana, nell'ovest della Germania. Il suo è uno dei primi casi di Covid-19 registrati a fine febbraio nella regione focolaio di Heinsberg. Porta ancora addosso i tubicini dell'assistenza respiratoria che le hanno salvato la vita e racconta:

"Mi sentivo un po' affaticata, come quando viene un'influenza. Poi ho avuto un po' di febbre. E così il mio medico, dato che avevo già delle patologie pregresse, ha deciso di mandarmi in ospedale", ha raccontato.

"Rimane sempre in testa questa sensazione, che non si può quasi descrivere, di non riuscire a respirare", ha confidato.

"Io ce l'ho fatta, fino a qui. E avrei anche potuto non farcela, come è successo a molte persone", ha ammesso.

"Nella mia situazione, la vita è bella, non importa cosa succede adesso, bisogna apprezzarlo", ha detto.

Si parla di

Video popolari

Guarita da Covid: hai sempre in testa di non riuscire a respirare

Today è in caricamento